Il giorno del parto ero preparata come al mio ultimo esame di università.

Quando il test di gravidanza è risultato positivo oltre ad aver provato un tripudio di emozioni, ho avuto da subito chiara una cosa: il giorno del parto sarei arrivata preparatissima come al mio ultimo esame di università.

E’ vero non si è mai pronte per essere madri, si impara strada facendo, si sbaglia, si segue l’istinto, ma informarsi prima e durante può essere un valido aiuto.

Oggi grazie a internet il mondo delle mamme non è più segreto, consigli, approfondimenti, immagini si possono trovare ovunque, quindi restare all’oscuro di tutto è quasi diventato impossibile. A meno che fai parte di quelle mamme in attesa che per scelta e per stare più tranquille, vogliono arrivare al parto senza sapere nulla o semplicemente perché non sono abbastanza delle mamme 2.0. Si può fare anche questo, dipende da che tipo sei, io ho voluto gestire le mie paure affrontandole, conoscendo prima a cosa sarei andata incontro.

Ho studiato. Ho letto libri, guardato trasmissioni a tema, alcune realistiche e utili certo, altre molto meno e poi il corso pre-parto dove ho potuto confrontarmi con le altre mamme e con un’ostetrica a disposizione.

I primi mesi a casa con il tuo bambino prevarrà la stanchezza e la confusione non avrai sicuramente tempo di cercare informazioni, quindi  in quei giorni avere già una conoscenza di base anche sulla piccola cura quotidiana del tuo neonato può esserti veramente di sostegno.

Per me è stato così, grazie a quello che avevo imparato durante la gravidanza, mi sentivo un po’ più sicura.

Bisogna però fare un’attenta selezione di ciò che si legge, soprattutto se a scrivere non sono professionisti, esperti o medici, perché è facile cadere in informazioni contrastanti che più che confondere le idee non fanno. Anche le esperienze delle mamme che spesso si leggono sul web, ognuna ha la sua e probabilmente non avranno niente a che fare con la tua.

Ecco i libri che mi hanno accompagnato e supportato durante la mia gravidanza e dopo:

  • Dal concepimento alla nascita di Catharine Parker-Littler. Un’ostetrica con un’esperienza ventennale ha raccolto tutte le domande che i neogenitori le hanno fatto più spesso e ha risposto chiarendo ogni dubbio. Consigliatissimo.
  • Il grande libro italiano della gravidanza di Laura de Laurentiis. Un libro più tecnico scritto in collaborazione con molti medici specialisti italiani.
  • Il linguaggio segreto dei neonati di Tracy Hogg. Puericultrice spiega come interpretare i segnali del tuo bambinoUn libro che non si può non leggere nonostante i pareri contrastanti sui metodi consigliati, mi ha dato più di uno spunto.
  • Preparati! Guida pratica per neopapà! di Gary Greenberg e Jeannie Hayden. Per i papà, perché anche loro dovrebbero informarsi e conoscere, libro a volte ironico, ma molto utile! L’ho letto anche io!

Questa è stato il mio percorso verso la nascita di mio figlio, il tuo sarà sicuramente diverso, è bello, da mamme, poter scegliere ciò che ci fa stare meglio, scegliamo.