Halloween fai da te, come divertirsi con i nostri bambini risparmiando.

Tra esattamente una settimana sarà Halloween, non è una festività italiana è vero, ma se i bambini e anche qualche adulto si divertono a festeggiarlo perché no?

Viene celebrato ogni anno il 31 ottobre in molti Paesi anglosassoni, proprio la vigilia di Ognissanti.

Tra le simbologie, famosissime le zucche intagliate legate alla storia di Jack-o’-lantern che si aggirava tormentato alla ricerca dell’eterno riposo con una rapa con all’interno un tizzone ardente e “dolcetto o scherzetto“, i bambini vanno di casa in casa mascherati chiedendo dolciumi, dalla tradizione nel Medioevo di chiedere elemosina in cambio di preghiere per i morti.

Tra zucche intagliate, travestimenti e dolcetti i nostri bambini si divertiranno tantissimo! Vediamo come organizzare il tutto quasi a costo zero.

Iniziamo dalle maschere, le più semplici, molto spaventose e facilmente realizzabili sono:

  • il fantasma, prendete un lenzuolo, disegnate con i vostri bambini occhi e bocca e aiutateli a ritagliare, il costume è già pronto;
  • lo zombie, una maglietta bianca tagliuzzata, un pantalone strappato, sporcateli con macchie di pittura rossa e carboncino nero, truccate i vostri bimbi con delle occhiaie nere evidenti e della cipria bianchissima;
  • la mummia, vestite i vostri bambini completamente di bianco, prendete un lenzuolo o degli stracci chiari e tagliateli a strisce. Iniziate poi ad incollarle sui vestiti indossati dai vostri figli e via al trucco! Pallido e terrificante!
  • le bambine con un lenzuolo bianco come vestito o una maglietta e una gonna bianca, un mazzo di fiori di carta magari creato assieme, un velo appuntato sui capelli, pelle truccata di azzurro e gli occhi di un profondo blu, potranno essere delle meravigliose spose cadavere.

Dopo il travestimento si potrà intagliare insieme delle zucche di varie dimensioni. Si parte tagliando la calotta superiore, si svuota l’interno dai semi e dalla polpa, si fa un disegno, quello che i piccoli preferiscono e poi si può iniziare ad incidere.

Non dimenticate i lumini e delle musiche da brividi che creeranno atmosfera! Potrete poi creare ragnatele con i fili dei gomitoli di lana chiari ingarbugliati e appesi per tutta casa.

Mandate i vostri mostriciattoli a bussare alle porte dei vicini di casa  dicendo “dolcetto o scherzetto” magari con la stessa zucca pulita e intagliata o con un semplice cestino, dai vicini più disponibili così non riceveranno troppe delusioni e magari i dolcetti saranno anche di più!

Ecco Halloween a costo zero proprio in stile Baby-bop!